FAQ

Domande frequenti

Di seguito sono riportate le risposte alle domande che più frequentemente ci vengono poste prima e dopo la candidatura ai progetti World in Progress. Se i dettagli riportati in questa pagina non fossero sufficienti, è sempre possibile contattarci via mail o telefonicamente.

Cosa si intende per Study Visit?

Per Study Visit si intende un’esperienza formativa che coniuga una visita sul campo, ad un corso teorico/pratico sui temi della geopolitica, del diritto internazionale e diritti umani, delle relazioni internazionali e della cooperazione allo sviluppo, rivolto ad un gruppo di studenti di università italiane regolarmente iscritti ad un corso di laurea magistrale o dottorato di ricerca.

Quali sono gli obiettivi/finalità dei programmi di formazione World In Progress?

World in Progress è un programma pensato per offrire a studenti universitari, neolaureati e dottorandi l’opportunità di confrontarsi in prima persona con alcune delle principali sfide che le relazioni internazionali presentano oggi. L’esperienza formativa è orientata a fornire ai partecipanti tutti gli strumenti necessari per aprirsi ad un’elaborazione consapevole rispetto quanto appreso nel corso dei viaggi e, al tempo stesso, ampliare la conoscenza e le possibilità di networking con i più rilevanti attori (istituzionali e non) nei contesti di riferimento.

Cosa si fa a World in Progress?

La partecipazione ai WIP prevede lo svolgimento di attività di carattere seminariale condotte da esperti e funzionari di organizzazioni internazionali, organizzazioni non governative, accademici, rappresentanti della società civile e think thank. Workshop e analisi di casi di studio, visite ed incontri presso istituzioni internazionali e con rappresentanti della società civile contribuiscono ad arricchire i diversi progetti formativi in relazione alle peculiarità dei contesti geopolitici in esame.

Quali sono i vantaggi della partecipazione ad un corso WIP?

I corsi di formazione World in Progress consentono di acquisire specifiche competenze su temi di diritto e relazioni internazionali, economia e cooperazione allo sviluppo. I WiP si propongono di attuare percorsi di studio multidisciplinari e di fornire agli studenti occasioni di confronto con esperti e professionisti presso le sedi delle più prestigiose istituzioni internazionali.

La possibilità di lavorare a stretto contatto con funzionari e professionisti di diverse istituzioni e organizzazioni internazionali contribuisce a fornire ai partecipanti testimonianza diretta del lavoro svolto presso tali organizzazioni e ad agevolare lo scambio di contatti e la creazione di un network per future opportunità professionali.

Che sbocchi lavorativi può fornire il programma?

World in Progress non offre alcuno sbocco lavorativo diretto bensì, dato il ristretto numero di partecipanti al progetto altamente specialistico, rappresenta un’opportunità unica di intrattenere contatti privilegiati e la conseguente possibilità di fare emergere e valorizzare le proprie attitudini e competenze.

In che modo i progetti WiP arricchiscono il mio CV?

Un corso di formazione svolto presso un’istituzione o organizzazione internazionale e diretto da professionisti del settore costituisce valore aggiunto per tutti coloro i quali intendano intraprendere una carriera internazionale. I programmi WIP possono essere indicati all’interno del proprio CV come International Training Program/Courses, indicando la sede di lavoro e i relatori/professionisti impegnati nelle varie attività di carattere seminariale e workshop.

Chi può partecipare al programma WiP?

Il programma WiP è aperto a studenti universitari, neolaureati e dottorandi tra i 20 e 35 anni, che posseggano una buona conoscenze generale delle tematiche trattate all’interno del singolo progetto, nonché un livello di inglese tale da consentire la piena comprensione di testi scritti e la fluente comunicazione orale.

Quali sono i criteri di selezione?

Nel valutare i candidati ai progetti WiP, gli esaminatori prenderanno in considerazione il livello di conoscenze sui temi oggetto del corso, le abilità linguistiche, la motivazione e le eventuali esperienze professionali o di volontariato in ambito internazionale.

In cosa consiste il colloquio di selezione?

Il colloquio di selezione per la partecipazione ai WiP è volto ad individuare le conoscenze del candidato sui temi oggetto del percorso formativo proposto, le esperienze professionali rilevanti, le abilità linguistiche e il livello di motivazione.

Quale livello di conoscenza della lingua inglese è necessaria per partecipare?

I partecipanti ai progetti WIP dovranno possedere un livello di conoscenza della lingua inglese che consenta di interagire attivamente durante i diversi seminari e workshop previsti. È pertanto necessaria una competenza linguistica almeno pari o superiore al livello B2 del quadro di riferimento comune delle lingue in ambito europeo.

In cosa consiste la possibilità di ottenere un borsa di studio?

Associazione Diplomatici mette a disposizione numerose borse di studio al fine di incentivare la partecipazione degli studenti più meritevoli al programma World in Progress.

Le borse sono assegnate tramite colloquio di valutazione con l’International Board di Diplomatici. Saranno selezionati gli studenti che, nel corso del colloquio, mostrino forte motivazione a partecipare, interesse per le questioni internazionali e, in generale, per temi di attualità, nonché un buon livello di conoscenza della lingua inglese.

Le borse di studio non vengono in nessun caso erogate sotto forma di premio in denaro, bensì costituiscono un titolo di sconto sulla quota di partecipazione del progetto per cui si è scelto di candidarsi.

Quanto costa partecipare a World in Progress?

La partecipazione a tutti i progetti inclusi nel programma World in Progress è soggetta al pagamento di una quota di partecipazione. L’ammontare della quota è variabile in base alla destinazione e alla tipologia di progetto per la quale si decide di candidarsi. L’importo da versare (in un’unica soluzione, o dilazionato in più tranches) include sempre il corso di preparazione pre-partenza e tutti i servizi inclusi all’interno dei singoli pacchetti (es. alloggio, ingresso a strutture private, appuntamenti istituzionali, ecc.). Resta a carico del partecipante tutto quanto non espressamente specificato nel pacchetto scelto.

Cosa è previsto nella quota di partecipazione ai WIP? Cosa è invece escluso?

Tutte le specifiche relative alle quota di partecipazione sono inserite all’interno delle pagine relative ai singoli progetti alla voce “Informazioni Utili”.

E' previsto del tempo libero durante le giornate di permanenza all’estero?

Ogni progetto World in Progress è pensato per abbinare la dimensione culturale a quella formativa. Durante le giornate di permanenza all’estero, le attività didattiche vengono generalmente svolte dalle 9:30 alle 17:30 (con un’ora di pausa per il pranzo). Nei giorni festivi è previsto tempo libero, tuttavia si invita a consultare nel dettaglio i programmi di viaggio disponibili all’interno delle pagine relative ai progetti.