Pacific Studies

Con il progetto in Giappone, WiP apre una finestra sullo scenario asiatico, in un momento di grande tensione dovuta all’escalation nucleare della Corea del Nord e alla crescente spinta della Cina a prevalere nella regione. Il Giappone, terza potenza economica mondiale dopo Stati Uniti e Cina, reagisce a queste minacce alla pace e alla sua sicurezza modificando i principi di difesa che hanno caratterizzato i suoi assetti strategici dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. La straordinaria capacità di trasformazione del Giappone merita un’attenzione particolare, anche in considerazione delle potenziali conseguenze sugli equilibri internazionali: con la dottrina Abe sul “proactive pacifism”, si profila la determinazione del paese a ricoprire un nuovo ruolo all’interno dell’architettura strategico-militare dell’Asia.

GIAPPONE

10 – 17 Maggio 2018

Durata: 8 giorni

Struttura: corso in aula + study visit

Partecipanti: max n° 35/40

Lingua: italiano / inglese

Pernottamento: hotel in Tokyo

Quota di partecipazione: 1.980,00 €

Candidati per la study visit in Giappone

Prendi parte gratuitamente alla selezione

Edizione 2018

Scopri com'è andata...

Obiettivi

Il corso di formazione pre-partenza e le visite sul campo presso think tanks, organizzazioni internazionali e istituzioni locali hanno come obiettivo quello di fornire ai partecipanti gli strumento per interpretare l’evoluzione della posizione del Giappone, comprendere la portata della minaccia nucleare nord-coreana e cogliere i tratti salienti delle relazioni fra questo paese, la Cina e gli Stati Uniti.

Inoltre, in virtù delle peculiari caratteristiche del paese da un punto di vista naturale e dell’utilizzo del nucleare ai fini civili, particolare attenzione sarà data anche agli aspetti di Disaster Risk Reduction e alle lessons learned dopo Fukushima, in quanto parte integrante dell’approccio alla sicurezza del paese. Infine, sempre nell’ottica della sicurezza, verrà analizzato l’approccio del Giappone alle migrazioni nell’ambito regionale e alle misure adottate dall’agenzia governativa per la cooperazione internazionale quale strumento di politica estera.

Incontri

  • Il ruolo del Giappone nell’età dell’incertezza: la minaccia nord coreana e la nuova presidenza statunitense – Japan Institute of International Affairs (tbc)

  • La diplomazia italiana in Giappone. Incontro presso l’Ambasciata italiana a Tokyo

  • La minaccia alla pace e alla sicurezza in Asia – The Sasakawa Peace Foundation (tbc)

  • La cooperazione internazionale del Giappone: sviluppo ed emergenze umanitarie in Asia – Japan International Cooperation Agency (tbc)

  • Resilienza e prevenzione dei disastri quali requisiti per lo sviluppo sostenibile in Asia – Asian Disaster Reduction Centre

  • Il fenomeno migratorio e la politica del Giappone – International Organization for Migration

Visite

  • Tokyo – la città imperiale

  • In linea di definizione…

Specifiche del progetto

Il Giappone esce dalla Seconda Guerra Mondiale da paese sconfitto e con forti limitazioni alla sua politica di difesa imposte dagli Alleati. Inoltre, il paese è l’unico al mondo a essere stato vittima del lancio di bombe atomiche nell’agosto 1945, segnando l’ingresso del mondo nell’era nucleare. Questi fattori hanno fino ad oggi imposto al Giappone un approccio alla sua sicurezza caratterizzato da una totale riluttanza ad adottare un ruolo strategico militare nella regione asiatica, come peraltro sancito dall’art. IX della Costituzione.

I mutamenti avvenuti nel corso degli ultimi anni, ed in particolare la continua ed insistente sperimentazione a fini bellici del nucleare in Corea del Nord, culminati nel 2017 con il sorvolo del Giappone da parte di uno dei suoi missili balistici, insieme alle mosse per l’egemonia nel continente da parte della Cina, hanno resto necessaria un diverso approccio alla sicurezza e alla protezione della sovranità nazionale da parte del Giappone. Questo storico cambiamento si presenta come un cambio di rotta della politica giapponese, che ha mobilitato ampie fasce della popolazione contrarie alla modifica della legislazione in materia di sicurezza e che ha portato comunque all’adozione di nuove misure legislative e ad un aumento della spesa militare. In che modo il Giappone vorrà proseguire, anche alla luce della politica estera USA che sembra più incline a smarcarsi dallo scacchiere asiatico, resta da vedere.

Inserita in un contesto regionale costituito di paesi in via di sviluppo e coinvolta a pieno titolo nelle ondate migratorie, il Giappone ha intrapreso una forte politica di cooperazione allo sviluppo economico su scala regionale e mondiale restando, allo stesso tempo, uno dei paesi meno aperti all’immigrazione.

A completare il quadro che riguarda la sicurezza nazionale e gli equilibri geopolitici, vi sono i fattori relativi alla riduzione dei disastri, tema fortemente sentito in Giappone sia per quanto riguarda i disastri naturali (terremoti e tsunami) che possono investire tutti i paesi dell’area che i disastri di natura antropica e legati al nucleare.

L’analisi di tutti questi aspetti sarà al centro degli incontri del WiP Giappone e costituirà un’ottima occasione per approfondire questi temi in loco e dal punto di vista di uno dei protagonisti della vita economica e politica mondiale, e che si trova oggi a dover compiere delle scelte che inevitabilmente contribuiranno a modificare ulteriormente lo scenario asiatico.

Per poter comprendere i tratti di una cultura profondamente diversa da quelle occidentali, la prima parte del viaggio sarà dedicata all’immersione nella cultura giapponese, con due giorni dedicati alla scoperta di Tokyo, delle sue complessità e tratti futuristici. Questo consentirà ai partecipanti di poter affrontare la serie di incontri dei giorni successivi essendosi calati nella realtà locale.

Gli incontri con i think tanks avranno per oggetto temi di geopolitica e sicurezza nazionale, la questione del nucleare e il nuovo ruolo del Giappone che si delinea in ambito strategico militare così come le sue non facili relazioni con gli altri paesi asiatici e gli Stati Uniti della nuova amministrazione. Con funzionari di organizzazioni internazionali e locali si prenderanno in esame gli altri temi che stanno a cuore al Giappone odierno: prevenzione dei disastri, la cooperazione allo sviluppo nella regione asiatica, la migrazioni.

Cruciale al fine di una comprensione ottimale delle tematiche che verranno affrontate nel corso degli incontri è la preparazione pre-partenza, che sarà strutturata in una serie di incontri sulla storia del Giappone e aspetti geopolitici; sul ruolo del Giappone nel post Seconda Guerra Mondiale; sugli aspetti economici e sulle proposte alternative alla nuova Via della Seta cinese; sulle relazioni, cruciali per il Giappone, con USA, Cina e Corea del Sud.

NB. l’agenda potrebbe essere soggetta a variazioni per sopravvenute esigenze dei relatori o delle istituzioni coinvolte.

 

Giovedì 10 Maggio, 2018

Partenza dall’Italia

Venerdì 11 Maggio, 2018

Arrivo a Tokyo, sistemazione in hotel e briefing con lo staff di Diplomatici

Sabato 12 Maggio, 2018

Visita della città di Tokyo

Domenica 13 Maggio, 2018

Preparazione in vista degli incontri istituzionali delle giornate successive

Lunedì 14 Maggio, 2018

“Il ruolo del Giappone nell’età dell’incertezza: la minaccia nord coreana e la nuova presidenza USA”
Incontro presso il Japan Institute of International Affairs (tbc)

Martedì 15 Maggio, 2018

“Threats to Peace and Security in Asia”
Incontro presso la Sasakawa Peace Foundation (tbc)
“La resilienza e prevenzione dei disastri quali precondizioni allo sviluppo sostenibile in Asia”
Incontro presso Asian Disaster Reduction Centre

Mercoledì 16 Maggio, 2018

“I rapporti Italia – Giappone”
Incontro presso l’Ambasciata d’ Italia a Tokyo (tbc)
“Le azioni di cooperazione allo sviluppo del Giappone”
Incontro presso Japan International Cooperation Agency

Giovedì 17 Maggio, 2018

Debriefing e rientro in Italia

Documenti:

Per l’ingresso in Giappone è necessario possedere un passaporto in corso di validità e un visto che si compila all’arrivo nel paese

Valuta:

YEN = 0,00754 Euro

Hotel:

I partecipanti saranno alloggiati presso un hotel convenzionato a Tokyo

Cosa è incluso nella quota di partecipazione?
  • Corso di preparazione
  • Pernottamento in hotel
  • Tutti gli incontri previsti dal programma
  • Attestato di partecipazione
Cosa non è incluso nella quota di partecipazione?
  • Volo per/da il Giappone
  • Colazione, pranzi e cene
  • Ingressi a musei o luoghi di attrazione non previste dal programma

Gallery