Central American Studies

Il Messico è una grande e controversa nazione, ricca di storia, cultura, di qualsiasi tipo di ecosistema, di un settore industriale in via di sviluppo e che oggi deve confrontarsi con grandi grandi sfide: la lotta al crimine organizzato, le diseguaglianze sociali, le istituzioni deboli ed una strada turbolenta verso la democrazia e lo stato di diritto.

MESSICO

16-23 Febbraio, 2019

Durata: 8 giorni

Struttura: corso in aula pre-partenza + study visit

Partecipanti: max n° 35/40

Lingua: castigliano / inglese

Pernottamento: HN Reforma

Quota di partecipazione: 1.850,00 €

In collaborazione con: Universidad Anáhuac Querétaro

Candidati per la study visit in Messico

Prendi parte gratuitamente alla selezione

Edizione 2018

Scopri com'è andata...

Obiettivi

L’obiettivo principale di WIP Mexico è permettere ai partecipanti di conoscere questo Paese nelle sue dinamiche sociali, politiche ed economiche, entrando in contatto con esponenti della società civile, istituzioni, minoranze e organizzazioni internazionali.

Dopo un’immersione nella storia pre-coloniale, coloniale e contemporanea del Messico, con visita alle piramidi di Teotihuacan e al Museo di Storia e Antropologia, il programma prosegue con l’analisi delle sfide che oggi questo paese affronta: lo sviluppo economico, le migrazioni, l’applicazione dello stato di diritto, il crimine organizzato e le relazioni con gli Stati Uniti e la comunità internazionale. Tutto questo alla luce del risultato elettorale di luglio 2018, che ha visto la vittoria del partito populista Morena sui partiti storici.

Incontri

  • Diplomatici e politici messicani (Senatori, negoziatori NAFTA)

  • Nazioni Unite

  • Unione Europea

  • Membri delle comunità indigene

  • ACNUR/UNHCR e stazione migranti

  • Membri della società civile che combattono la criminalità

  • Docenti ed esperti di migrazioni, relazioni estere e crimine organizzato

Visite

  • Piramidi di Teotihuacan: Rovine di una delle città pre-ispaniche più importanti.

  • Museo di Storia ed Antropologia: Il museo che protegge l’archeologia indigena del paese

  • Palazzo Nazionale: Sede del potere esecutivo

  • Castello Chapultepec: antica sede del potere militare, e poi diventata casa di Massimiliano di Asburgo.

  • Querétaro: famosa per l’indipendenza del Messico è un città di passaggio dei migranti sudamericani verso il nord

  • Amealco: comune di Queréato dove vivono le comunita’ indigeni Ottomi

Specifiche del progetto

Il panorama politico messicano è stato dominato per oltre 70 anni dal Partito Rivoluzionario Istituzionale (PRI), e solo negli anni 2000 si è verificata la prima alternanza politica con il partito PAN, che ha governato dal 2000 al 2012.  Le elezioni presidenziali del luglio 2018 hanno visto, per la prima volta nella storia di questa nazione, la sconfitta dei partiti tradizionalmente al potere e la vittoria del partito populista Movimento di Rigenerazione Nazionale (MORENA), con  l’insediamento del suo candidato López Obrador. In linea con le tendenze che si stanno manifestando in tutto il mondo in senso populista e etnico-nazionalista, il nuovo governo pone ai cittadini messicani e alla comunità internazionale molteplici interrogativi sui prossimi passi in politica interna ed estera. Il Presidente López Obrador, infatti, pare essere stato l’unico ad interpretare il profondo malessere e la voglia di riscatto di un Paese che soffre di tre gravi problemi: a feroce criminalità dei cartelli narcos, le profonde diseguaglianze socio-economiche e la corruzione.

Allo stesso tempo, però, il Messico è anche tra le top 15 economie nel mondo, con settori dell’economia fortemente specializzati e avanzati. Tuttavia, come molte società latino-americane, è caratterizzato da forti diseguaglianze sociali: il 46% della popolazione è infatti sotto la soglia di povertà, contribuendo ad alimentare marginalizzazione,  crimine organizzato e dinamiche migratorie verso gli Stati Uniti.

Le relazioni Messico – Stati Uniti sono sempre state di vitale importanza per lo sviluppo di questo paese: non solo il Messico condivide 3,000 km di confini internazionali con il suo vicino, ma gli Stati  Uniti sono anche il suo primo partner commerciale. L’elezione del 45° Presidente Donald Trump, con la retorica anti-messicana e l’imposta rinegoziazione del North American Free Trade Agreement (NAFTA), hanno contribuito ad acuire quel sentimento di orgoglio e dignità nazionale di cui si è fatto campione il neo-eletto Presidente López Obrador.

WIP Messico 2019 si terrà quindi in un momento particolarmente interessante per la vita di questo paese e di potenziale svolta rispetto alle politiche intraprese dai governi precedenti. Lotta aperta alla corruzione, programmi sociali contro la diseguaglianza, austerità nell’amministrazione delle risorse, difesa degli interessi messicani contro gli Stati Uniti di Trump sono solo alcuni dei Ma i suoi avversari temono una deriva autoritaria ed una crisi economica ancora più forte. Come sarà il nuovo Messico? Quali le politiche che adotterà il nuovo governo? Sarà in grado di far fronte alle sfide legate alla criminalità organizzata, alla corruzione e alle diseguaglianze? Come si rapporterà nei confronti degli Stati Uniti e dei paesi dell’America Latina? A tutte queste domande i partecipanti potranno trovare risposta grazie al dialogo con gli interlocutori provenienti da settori diversi della società messicana e della comunità internazionale e nell’elaborazione di quanto visto e appreso nel corso del viaggio.

Il programma è strutturato per spiegare la storia pre-coloniale, coloniale e contemporanea messicana; in seguito, il focus sarà incentrato sui problemi più importanti che il Messico fronteggia oggigiorno: lo sviluppo economico, le migrazioni, l’applicazione dello stato di diritto, il crimine organizzato e le relazioni con gli Stati Uniti e la comunità internazionale.

Tutte queste problematiche verranno trattate all’interno di un progetto nel quale si scoprirà l’eredità culturale, sociale e politica del Messico le sue relazioni estere ed il ruolo delle organizzazioni internazionali nel Paese.

NB. l’agenda potrebbe essere soggetta a variazioni per sopravvenute esigenze dei relatori o delle istituzioni coinvolte.

Sabato 16 Febbraio, 2019

Arrivo a Città del Messico e sistemazione in Hotel

Domenica 17 Febbraio, 2019

“Dal Messico pre-coloniale e coloniale all’Indipendenza e Rivoluzione”
Visita al Museo di Storia ed Antropologia
Visita al castello di Chapultepec

Lunedì 18 Febbraio, 2019

Dal Messico pre-coloniale e coloniale all’Indipendenza e Rivoluzione
Visita libera per Città del Messico
Visita alle Piramidi di Teotihuacán
Spettacolo notturno alle Piramidi di Teotihuacán

Martedì 19 Febbraio, 2019

“Il Messico contemporaneo”
Incontro con Senato
Incontro con Camera dei Deputati
Incontro con Società Civile Anti-Corruzione
Visita al Palazzo Nazionale

Mercoledì 20 Febbraio, 2019

“La comunità Otomì”
Incontro con la Comunità indigena Otomì
Visita all’Università Anahuac di Queretaro

Giovedì 21 Febbraio, 2019

“Il Messico e le sue Relazioni Internazionali”
Incontro con Ambasciata italiana
Incontro con delegazione dell’Unione Europea
Incontro con negoziatori NAFTA

Venerdì 22 Febbraio, 2019

“La questione migratoria”
Incontro con ACNUR/UNHCR
Visita al Albergue CAFEMIN (centro di accoglienza migranti e rifugiati)

Sabato 23 Febbraio, 2019

Debriefing e rientro in Italia

Documenti:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Visto d’ingresso: non necessario, per turismo fino a 180 giorni di permanenza nel Paese

Valuta:

Peso messicano (MXN) (1 EURO= 22.2804 MXN)

Fuso orario

-7h rispetto all’Italia nella capitale

Clima

L’inverno è secco e soleggiato, con notevole escursione termina: notti fredde (a febbraio le minime notturne sono intorno ai 4/6 gradi, ma a volte possono scendere di qualche grado sotto lo zero) e giornate piacevoli (le massime sono intorno ai 21/23 gradi).

Cosa è incluso nella quota di partecipazione?
  • Corso di preparazione
  • Pernottamento in hotel
  • Colazione
  • Visite guidate
  • Incontri previsti dal programma
  • Spostamenti in pullman
  • Attestato di partecipazione
Cosa non è incluso nella quota di partecipazione?
  • Volo per/da Città del Messico
  • Transfer da e per aeroporto
  • Pranzi
  • Cene

Gallery