Middle Eastern Studies

Lo stato del Golfo del Qatar è relativamente piccolo, circa un terzo delle dimensioni del Belgio, ma ciò non gli ha impedito di raggiungere una notevole importanza internazionale negli ultimi anni. Una volta, era uno dei più poveri stati del Golfo, oggi, è uno dei paesi più ricchi della regione.

QATAR

1-8 Dicembre, 2018

Durata: 7 giorni

Struttura: corso in aula pre-partenza + study visit

Partecipanti: max n° 35/40

Lingua: italiano / inglese

Pernottamento: TBD

Quota di partecipazione: 1.750,00 €

In collaborazione con: European Eastwest Institute

Candidati per la study visit in Qatar

Prendi parte gratuitamente alla selezione

Obiettivi

L’obiettivo del WiP Qatar è di consentire ai partecipanti di comprendere il legame forte legame esistente tra relazioni economiche e diplomazia. Gli studenti elaboreranno analisi su argomenti controversi: crisi economiche e sanzioni, terrorismo e crisi finanziarie.
La study visit in Qatar sarà anche un’opportunità unica per interagire con la classe dirigente del Paese. Entro la fine del progetto, gli studenti avranno acquisito una comprensione più approfondita delle motivazioni e delle conseguenze dell’embargo imposto al Qatar.
Cercheremo di capire in che modo il legame politico del Qatar con l’Iran ha influenzato la decisione dell’Arabia Saudita, Bahrain ed Egitto di imporre un tale blocco e, soprattutto, quali sono le prospettive per il futuro. I partecipanti avranno anche l’opportunità di scoprire in che modo un piccolo paese come il Qatar sia riuscito ad essere così rilevante, sia nella regione del Golfo, sia a livello internazionale.

Incontri

  • Ministero degli Affari esteri del Qatar

  • Incontro con il Presidente della Shura (Comitato Consultivo del Emir)

  • Al-Jazeera Media Network

  • Brookings Doha Center

  • Qatar Foundation

  • Ambasciata italiana a Doha: incontro e cocktail

  • Incontro con Italiana Costruzioni: l’investimento nella cantieristica a Doha

  • Al-Sulaiti Law Firm: la consulenza negli investimenti esteri

Visite

    • Visita al Museo di Arte Islamica

Specifiche del progetto

Il Qatar è membro dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC), un’organizzazione intergovernativa di cui fanno parte le più grandi nazioni produttrici di petrolio nel mondo. Produce 77 milioni di tonnellate all’anno di gas naturale liquefatto (GNL).

Nel giugno 2017, il Qatar ha affrontato quella che è conosciuta come la crisi diplomatica del Qatar: Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrain ed Egitto hanno boicottato il commercio con il Qatar imponendo un “blocco terrestre, aereo e marittimo” che ha influenzato in modo significativo il movimento delle merci all’interno del Medio Oriente. In seguito, diversi altri paesi hanno interrotto le loro relazioni diplomatiche con Doha.

L’embargo, che è in vigore tutt’oggi, è avvenuto dopo che il Qatar non ha accettato le richieste delle altre nazioni, tra cui quella di tagliare tutti i rapporti con l’Iran (con il quale il Qatar condivide il più grande pozzo di GNL al mondo) e quella di interrompere il commercio con i Paesi segnalati dagli Stati Uniti.

Il Corso di formazione nella città di Doha è stato ideato per fornire ai partecipanti un approfondimento sui temi più caldi che caratterizzano le relazioni internazionali odierne e per consentire loro di entrare in contatto con funzionari ed esperti di istituzioni, organizzazioni internazionali, e centri di ricerca e analisi altamente specializzati.

La struttura del corso di formazione si articola in momenti di incontro, seminari e dibattiti su una pluralità di temi chiave: crisi economiche, sanzioni, terrorismo e crisi finanziarie.

● Un corso webinar tenuto da esperti di storia del Qatar e del Medio Oriente. Il webinar sarà organizzato in 4 lezioni che si svolgeranno dal 1 al 25 novembre, dove gli studenti riceveranno gli elementi della storia recente del Qatar, con particolare attenzione all’isolamento dello Stato, all’embargo e ai rapporti con Arabia Saudita e Iran. Sarà anche interessante capire come il Qatar si stia adattando a questa situazione, riorganizzando l’intero sistema economico e commerciale.

● A Doha una serie di incontri con rappresentanti del settore pubblico e privato del Qatar, diplomatici, professori, opinion-makers ed esperti in materia di crisi economiche, terrorismo e crisi finanziarie.

● Visite a luoghi del Qatar storicamente importanti, sia dal punto di vista religioso-culturale, che dal punto di vista socio-politico.

NB. l’agenda potrebbe essere soggetta a variazioni per sopravvenute esigenze dei relatori o delle istituzioni coinvolte.

Sabato 1 Dicembre, 2018

Arrivo a Doha, check-in in hotel e incontro introduttivo con il presidente dell’Eastwest European Institute, Giuseppe Scognamiglio.

Domenica 2 Dicembre 2018

Incontro con il Direttore Generale del Ministero degli Esteri a Doha presso il Ministero degli Affari Esteri
Incontro con il Presidente della Shura (Comitato Consultivo del Emir)

Lunedì 3 Dicembre 2018

Incontro con il Caporedattore della sezione “politica estera” di Al-Jazeera
Incontro con il Direttore del Brookings Institute a Doha

Martedì 4 Dicembre 2018

Incontro con il Direttore del Qatar Foundation presso la Education City a Doha
Incontro e cocktail con l’ambasciatore Pasquale Salzano presso l’Ambasciata italiana a Doha

Mercoledì 5 Dicembre 2018

Visita al Museo di Arti Islamiche
Visita alle nuove stazioni della metropolitana, presso i cantieri di Italiana Costruzioni, l’azienda italiana protagonista dell’investimento

Giovedì 6 Dicembre 2018

Incontro con la Camera di commercio Italo-qatarina presso il Marriott Marquis City Center Doha Hotel
Incontro con esperti in investimenti esteri presso lo studio “Al-Sulaiti Law Firm”

Venerdì 7 Dicembre 2018

Visita della città

Sabato 8 Dicembre 2018

Debriefing e rientro in Italia

Documenti:

Per i cittadini italiani il passaporto è necessario (con validità residua di almeno sei mesi all’arrivo nel paese)

Valuta:

Rial del Qatar QAR (1€ = 4,21 QAR)

Cosa è incluso nella quota di partecipazione?
  • Corso di preparazione
  • Pernottamento in hotel
  • Colazione
  • Incontri previsti dal programma
  • Attestato di partecipazione
Cosa non è incluso nella quota di partecipazione?
  • Volo per/da Doha
  • Pranzi e cene
  • Visita della città e ingressi ai musei
  • Transfer da e per aeroporto.

Gallery